I primi break pubblicitari carbpn neutral al mondo

I primi break pubblicitari carbon neutral al mondo:

Mediaplus, Orogel, Smartclip e Climate Partner promuovono la pubblicità climaticamente neutra

I primi break pubblicitari carbpn neutral al mondo

È un problema che ci riguarda tutti. La produzione e distribuzione di pubblicità crea CO2. Attraverso il “World's First Carbon Neutral Ad Break”, che Mediaplus ha organizzato il 5 giugno in occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente delle Nazioni Unite, l'agenzia fornisce un ulteriore stimolo per introdurre una maggiore protezione del clima nel mercato pubblicitario. L'annuncio mira a incoraggiare le aziende a compensare le emissioni create dalle loro campagne. Mediaplus è stata la prima agenzia sul mercato a lanciare il Green GRP: questo modello di calcolo, sviluppato in collaborazione con ClimatePartner, determina l'impronta di CO2 individuale di ciascun media mix e la quantità di compensazione richiesta in relazione a ciascun progetto a diversi progetti green attivi in paesi in via di sviluppo.

Attraverso il “World’s First Carbon Neutral Ad Breaks”, Mediaplus vuole attirare l'attenzione sul fatto che il Green GRP può compensare l'inevitabile impronta di carbonio causata dalla pubblicità.

 

In Italia partecipano al lancio dell’iniziativa Orogel, Smartclip e Climate Partner che consentirà di compensare le emissioni prodotte.

Lo spot Orogel Green, che sottolinea l’impegno dell’azienda nel promuovere e sostenere politiche ambientali rivolte a tutti i settori della filiera produttiva, dai soci agricoltori alla distribuzione del prodotto nei punti vendita, nonché l’impegno a favorire, giorno per giorno, il rispetto dell’ambiente e della natura che ci circonda, è in onda sui canali Sport Italia, Donna, Alice e Marcopolo ed è on air dal 5 al 30 Giugno.

Grazie alla collaborazione con ClimatePartner, la campagna sarà Carbon neutral e le emissioni di CO2 derivanti dai vari canali di comunicazione verranno totalmente compensate supportando progetti certificati in Rwanda di “clean cooking”. Difatti, non molti lo sanno, una delle maggiori cause di morte e allo stesso tempo di emissioni di CO2 in Africa sono l’utilizzo di combustibili e “fuochi aperti” per cucinare. Il progetto finanzia il commercio di stufe portatili ed efficienti che permettono alle famiglie e alle donne dei villaggi ai bordi del Nyungwe Forest National Park di cucinare in maniera più sicura e pulita.

La promozione del “World’s First Carbon Neutral Ad Breaks” avviene in contemporanea in più paesi e con la collaborazione di più brand e media partner: In Germania, Hipp, Bahlsen, Saturn e LinkedIn, in Austria, i partecipanti includono Schwabe Austria, Simpli Services, Capri-Sun e Salzburgerland Tourismus, in Francia, su M6, il break include DeLonghi, Milleret, Qonto, Selency, Urgo e Twinings.

 

Per saperne di più del progetto: https://rb.gy/jvilkp